Anziani ed ammalati

 

L’età avanzata e la malattia sono due momenti in cui la fede va sostenuta.

La persona si accorge che la vita diventa faticosa sia dal punto di vista fisico che psicologico.

Sofferenza e difficoltà diventano parte della vita quotidiana. Il corpo ed il cervello non rispondono più come prima. Da persone che sostengono ed aiutano gli altri, figli, nipoti, coniugi, parenti, amici, … si passa a dover pensare a sé stessi e ancora di più a lasciare ad altri la cura di noi stessi!

Da attivi ed indipendenti si passa ad essere inattivi e dipendenti. Dal portare i pesi degli altri si passa a sentirsi un peso per gli altri!

Che cosa ci sto a fare qui? Sono inutile, anzi di peso! Sono una preoccupazione in più per i miei cari, loro hanno già la loro famiglia, i loro impegni, …

Anche dal punto di vista spirituale aumenta la sofferenza. Non si può più uscire per la messa domenicale, per le belle celebrazioni festive, Natale, Pasqua, le processioni, san Bartolomeo, … che hanno scandito la vita. Anche la visita ai propri cari al cimitero diventa difficile …

Addirittura la preghiera ed il rosario pongono problemi: la testa vaga e si perde. Anche arrivare alla fine di un’Ave Maria …

 

Cosa fare per aiutare i nostri anziani e ammalati?  Vai a --> Servizi offerti dalle nostre parrocchie